Carie Dentale: di cosa si tratta?

Carie Dentale: di cosa si tratta?

Ti sei mai chiesto cosa causi la carie? Questa malattia dentale è la più diffusa tra bambini e adulti e solitamente si forma a causa di una scarsa igiene orale. È un problema che può colpire le persone di tutte le età, soprattutto i bambini e gli anziani. 

I bambini sono maggiormente esposti perché di solito consumano bevande e alimenti che contengono un’elevata quantità di zuccheri. Non c’è nulla di male nel concedersi qualche merendina confezionata o una fetta di pane e Nutella: l’importante è prendersi cura del sorriso lavando i denti dopo ogni pasto o spuntino. Gli anziani, invece, spesso soffrono di recessione gengivale, un problema che espone le radici dei denti alla placca batterica. 

Come si forma la carie? 

Nel nostro cavo orale risiede la placca, una patina trasparente che si deposita sulla superficie dei denti e che può comprometterne il colore. I batteri presenti nella placca si combinano con gli zuccheri contenuti in cibi e bevande, producendo degli acidi che attaccano lo smalto dentale. Se gli acidi rimangono a contatto con la superficie del dente per un tempo prolungato, lo smalto comincia a erodersi. Se questa situazione perdura, lo smalto si rovina sempre di più permettendo la formazione della carie.

Quali sono i sintomi? 

  • Sensibilità dentale 
  • Mal di denti
  • Dolore o sensibilità quando mangi o bevi qualcosa di dolce, caldo o freddo
  • Presenza di fori

Come viene curata? 

Il trattamento più comune per curare la carie è l’otturazione. Durante questa procedura, il dentista rimuove la carie, pulisce l’area interessata e successivamente la riempie con un materiale apposito. Questo trattamento serve a sigillare il buco lasciato dalla carie in modo da impedire ai batteri di penetrare nuovamente. L’obiettivo è ripristinare la funzionalità e la struttura originaria del dente

Quando la carie viene trascurata per lungo tempo può anche raggiungere la polpa dentale. In questi casi, in base alla gravità, il dentista sceglie se procedere a devitalizzare il dente oppure, in casi estremi, estrarlo. 

Alcuni consigli per prevenire la carie

  • Spazzola i denti tre volte al giorno con un dentifricio al fluoro
  • Passa il filo interdentale una volta al giorno 
  • Limita l’assunzione di cibi e bevande che contengono un’elevata quantità di zuccheri
  • Visita regolarmente il dentista ed effettua una seduta di igiene orale professionale almeno una volta all’anno 

___

Informazioni pubblicitaria ai sensi della legge 248/2006 e 145/2018- Direttore Sanitario Dr.ssa Manuela Caira Iscrizione all’Ordine dei Medici e Odontoiatri di Cuneo n° 553